TESTIMONIANZE DEL CORSO ANTIAGGRESSIONE DIFESA DONNA 2008

6220af65236280fb8daef93ef7a1f44f.jpgSi è appena concluso il corso base di antiaggressione femminile metodo Difesa Donna. Ecco le testimonianze delle partecipanti:

 

 

 

 

MOLTO UTILE

Mi ha aiutato a capire meglio determinate situazioni e a riflettere sulle situazioni quotidiane. Mi ha dato più consapevolezza delle mie capacità difensive e come utilizzarle nel miglior modo possibile.

Consiglio questo corso a tutte le donne e soprattutto alle teenager.

Spero di poter partecipare presto al corso avanzato.

Katia

56d52afd3164efc23ca80d32a267db14.jpg

 

MI SENTO PIU’ SICURA

E’ un corso che consiglierei a tutte le donne che vogliono scoprire le proprie capacità potenziali e che vogliono sentirsi più sicure.

Partecipare al corso mi ha dato molta più sicurezza in me stessa.

Muriel

ca54465c89356f98b1d8bd7654077e71.jpg

HA TIRATO FUORI LA MIA FORZA INTERIORE

Il corso di Difesa Donna è stato per me molto positivo: ha tirato furori una forza interiore che non pensavo di avere…

Ho imparato a riconoscere le situazioni pericolose e come evitarle, le tecniche di difesa verbale e fisica che mi hanno aiutato molto. Sono grata al mio istruttore per quello che mi ha insegnato.

Lo consiglio a tutte le donne.

Giada

2fa0c7c24e8cb36b60e8a7b81863a18d.jpg

PIU’ CONSAPEVOLE

Il corso è stato molto interessante soprattutto perché mi ha fatto riflettere su alcune problematiche che forse non avevo affrontato in maniera adeguata. Spesso non ci si rende conto dei pericoli che si corrono perché si pensa che comunque non ci può succedere niente. Purtroppo non è così. Al corso sono state presentate le più frequenti situazioni di pericolo e le eventuali contromisure.

Devo dire che ora mi sento più sicura anche perché sono più consapevole.

Simonetta

f51ba7e5809d06110a8d58ffcde16fce.jpg

NON SOLO DIFESA FISICA

Ho sempre pensato che un corso di autodifesa puntasse sull’aspetto puramente fisico… Questo corso invece mi ha trasmesso molto di più, perché ho capito l’importanza del linguaggio del corpo e imparato alcuni semplici accorgimenti per evitare situazioni pericolose. Altresì le tecniche di difesa fisica sono molto efficaci.

E’ l’impostazione del corso che lo rende così valido: durante le simulazioni s’impara ad analizzare le possibili situazioni di pericolo, s’impara a trovare le vie di fuga e soprattutto s’impara ad affrontare un’aggressione provando le tecniche con tutta la forza e in “stato adrenalinico”.

E’ un corso che consiglio a tutte le donne anche perché saper come reagire di fronte un aggressore da una sicurezza interione sempre utile nei casi della vita.

Grazie.

Sara

6f40c14914b8be1aeba6ab833cd7fe46.jpg

 

DIVENTARE UNA TIGRE QUANDO SERVE

Quando dico che sto seguendo un corso antiaggressione per sole donne, gli uomini mi guardano con aria interrogativa chiedendomi se credo che il paese dove risiedo sia talmente pericoloso tanto da dover sentir il bisogno di difendermi. E poi scatta la domanda: ma non vivi mica a milano? E cosa c’entra, penso io, possono essere molto pericolose anche le stradine sperdute e mal illuminate nella campagna vicino casa mia…

E poi, chi chiede ad uno che fa un corso di inglese, se abita in una zona in cui serve quella lingua? Non ho forse il diritto di tentare di proteggermi? Come mi proteggo dal freddo indossando un cappotto o dalla pioggia con l’ombrello, perchè viene visto in modo strano se voglio proteggere il mio corpo e il mio equilibrio psichico e forse perfino la mia vita?  Perchè non devo darmi degli strumenti per mettermi al riparo da possibili aggressioni? Come sto attenta a comperare una nuova macchina con tutti i sistemi di sicurezza e protezione per salvarmi la vita, allo stesso modo, con questo corso cerco di darmi i mezzi per proteggere me stessa. E come in macchina l’airbag non serve senza allacciare le cinture, allo stesso modo la sola forza fisica o la conoscenza di arti marziali non serve senza avere la consapevolezza del pericolo. Fidarsi dell’istinto quando mi dice che c’è qualcosa che non va. Guardare se in un luogo ci sono vie d’uscita, di fuga. Essere attenta a quello che mi circonda. Nelle cose belle e in quelle meno.

Quello che mi sta dando il corso è la consapevolezza di poter fare qualcosa. Di non essere passiva, di combattere per salvarmi. L’aggressività che abbiamo dentro convogliata contro chi ci vuol far male, prima in senso fisico e poi psicologico. Esser capace di diventare una tigre quando serve, anche essendo un gattino di solito. Il corso mi sta dando maggior fiducia in me stessa e nelle mie potenzialità e mi fa vedere quanto la prevenzione sia importante. Non sono nè paranoica nè una persona paurosa e credo di non esserlo diventata frequentando il corso. Certo che, quando sono da sola,  chiudere la sicura in macchina o stare attenta se nell’ambiente che mi circonda c’è qualcosa che non mi convince, non è una brutta cosa. O cambiare ogni tanto strada per rientrare. Drizzare le antenne non significa avere paura, significa essere pronta.

I gesti da apprendere sono facili e bagaglio comune dei ns movimenti, solo che vengono utilizzati in modo specifico per difenderci. La mia amica che ha fatto danza per molti anni ha riscontrato che il cambio di gamba dopo una ginocchiata è come un passo di danza. La posizione del gambero per il controllo a terra l’utilizzo con le bambine alle quali insegno minivolley. Scoprire che il gomito può essere un’arma molto potente se utilizzata insieme allo spostamento del peso del corpo e che se uno mi afferra di fronte lasciandomi le braccia libere significa che è lui ad essersi messo in una brutta posizione in quanto posso colpirlo in + modi (palmate, ginocchiate, gomitate) sono state delle belle emozioni.

Imparare a convogliare l’adrenalina che ti assale durante una simulazione nei colpi che sferro e mantenere la consapevolezza di cosa sto facendo e di cosa posso fare ancora mi dà un senso di sicurezza.

Credo sia un corso da consigliare!

Lorena  

 

051c122387c5df35a011e58d69c494e3.jpg


 

TESTIMONIANZE DEL CORSO ANTIAGGRESSIONE DIFESA DONNA 2008ultima modifica: 2008-04-15T22:55:00+02:00da yunfooktong
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “TESTIMONIANZE DEL CORSO ANTIAGGRESSIONE DIFESA DONNA 2008

  1. Caspita…è bello che ci siano questi risultati! Il Nostro Sifu è davvero in gamba, e ha la qualità di saper dispensare ad ognuno ciò che realmente gli serve piuttosto che ciò che chiede, come si limitano a fare altri allenatori…però leggere cose simili fa sempre piacere. E soprattutto, è bello che non si scordi che il sentirsi al sicuro è un diritto fondamentale di ognuno, ed è dovere di tutti dare una mano a tutelarlo!
    Bel lavoro! ^^

  2. Ho letto da parte delle partecipanti dei commenti molto positivi ed
    entusiastici.
    Come sempre il nostro Sifu non ha deluso. Con la
    passione che lo contraddistingue, ha saputo trasmettere le giuste
    tecniche sia fisiche che mentali, per far fronte a queste spiacevoli ed
    estreme situazioni. Purtroppo le cronache dei giornali ci stanno
    abituando ogni giorno a casi di aggressioni. Per difenderci dobbiamo
    contare solo ed esclusivamente su noi stessi. Questa è l’unica via da
    seguire.

Lascia un commento